Macelleria Conco

LUN-MER-DOM: 8 -12:30
MAR-GIO-VEN-SAB: 8 - 12:30 | 16 - 19:30

Novità: Ordina ora la carne online! Puoi ritirarla in macelleria o farla arrivare a casa tua!
Logo_light
ordina ora
ricetta del ragù alla bolognese

La ricetta del ragù alla bolognese

Il ragù alla bolognese è una delle pietanze simbolo della cucina italiana nel mondo. Di generazione in generazione, e dopo non poche modifiche, la ricetta del ragù alla bolognese è arrivata fino a noi. Ogni famiglia, però, ha i suoi piccoli segreti per prepararlo, complici le diverse versioni che si possono trovare viaggiando tra le regioni del nostro paese. Nonostante questo, esiste una ricetta originale, depositata presso la Camera di commercio di Bologna nel 1872 per mano dall’Accademia italiana di cucina. Vuoi immergerti nella tradizione e nella storia di questo condimento che ha reso l’Italia famosa nel mondo? Allora continua a leggere l’articolo e scopri come preparare un ragù alla bolognese all’altezza del nome che porta!

Un po’ di storia

tagliatelle con ragù alla bolognese

Se, come molti, pensi che il ragù alla bolognese si chiami così perché nato in Italia, purtroppo ti stai sbagliando. In realtà, il “ragoût”, ovvero “stufato”, nasce in Francia intorno al XII secolo. Solo grazie al trasferimento del Papa al Vaticano e alla corte Angioina di Napoli, questo ingrediente arriva per la prima volta in Italia. È il 1891 quando Pellegrino Artusi descrisse per la prima volta i “Maccheroni alla bolognese”, destinati a diventare un mito culinario della cucina italiana. Sebbene il pomodoro in questa versione non fosse ancora contemplato, gli altri ingredienti c’erano quasi tutti. La trasformazione definitiva del ragù alla bolognese avviene a ridosso della Prima guerra mondiale, quando i maccheroni, più difficili da trovare, vengono sostituiti dalle tagliatelle all’uovo fatte in casa. Nel secondo Dopoguerra si assisterà all’ultima modifica della ricetta del ragù alla bolognese, che è sostanzialmente rimasta invariata fino ad oggi: la carne di manzo.

La ricetta del ragù alla bolognese

preparazione del ragù alla bolognese

Ottima carne tritata e una passata di pomodoro corposa e di qualità sono gli ingredienti base per un risultato assicurato! Indispensabile per realizzare le classiche lasagne o tagliatelle alla bolognese, per condire pasta fresca o secca, farcire cannelloni, crepes, orecchiette e gnocchi. Il ragù alla bolognese è l’ingrediente perfetto per soddisfare tutta la famiglia! Scopriamo insieme come prepararlo. 

Ingredienti per 4 persone 

  • 300 gr di polpa di manzo macinata grossa
  • 150 gr di pancetta di maiale
  • 50 gr di carota gialla
  • 50 gr di costa di sedano
  • 50 gr di cipolla
  • 50 gr di burro
  • 300 gr di passata di pomodoro o pelati
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • 1 bicchiere di latte intero
  • poco brodo
  • sale e pepe

Procedimento 

Per preparare il ragù alla bolognese inizia tritando finemente la pancetta, trasferiscila poi in un tegame di terracotta o alluminio e lasciala sciogliere

Successivamente, unisci il brodo con il sedano, la carota e la cipolla, precedentemente tritati insieme, e lascia appassire dolcemente. 

Unisci la carne macinata e lasciala rosolare per qualche minuto. 

Bagna il tutto con il vino e mescola delicatamente finché non sarà completamente evaporato. 

A questo punto, unisci la passata di pomodoro, o i pelati, e copri con un coperchio. 

Lascia cuocere il ragù lentamente per circa due ore, aggiungendo del brodo di tanto in tanto se il composto risultasse troppo secco. 

Verso la fine della cottura, aggiungi il latte per donare cremosità e smorzare l’acidità del pomodoro. 

A cottura ultimata, aggiusta di sale e pepe

Il tuo ragù alla bolognese è pronto!

Conservazione

Avrai capito che la ricetta del ragù alla bolognese, pur essendo facile da realizzare, richiede tempi piuttosto lunghi. Per comodità, quindi, ti consigliamo di prepararne in abbondanza e fare scorta. Dopo averlo fatto raffreddare completamente, dividi il composto in contenitori ermetici da riporre in congelatore, così da averlo pronto per la volta successiva. Se decidi di consumarne subito una parte, ricorda che in frigorifero si conserva buono per due o tre giorni.

Se vuoi preparare un ragù alla bolognese degno di nota, l’importante è partire da materie prime di alta qualità. Non ti basta che dare un’occhiata al nostro sito e, se abiti nella zona dell’Altopiano di Asiago, passare a trovarci presso Macelleria Conco. In alternativa, puoi sempre utilizzare il nostro servizio a domicilio